Napoli, ag. Mario Rui: “La chiamata in nazionale un sogno. Scudetto? A volte stare in svantaggio aiuta”

mario rui
Mario Rui

Dopo l’esperienza all’Empoli di Maurizio Sarri, Mario Rui aveva convinto i dirigenti della Roma ad acquistarlo. Quando la sfortuna ci mette lo zampino, però, non si può nulla: rottura del crociato e stagione praticamente del tutto compromessa.

Poi il Napoli, dove il portoghese ha ritrovato il tecnico toscano ma soprattutto, complice il grave doppio stop di Ghoulam, ha ritrovato la condizione migliore e si è guadagnato la convocazione del Portogallo.

Un sogno che si avvera per un calciatore che fino a pochi anni fa militava in Serie B e che ora si gioca un posto ai prossimi Mondiali. Lo ha riferito anche il suo agente Mario Giuffredi, che in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli ha dichiarato: “Mario Rui si è ripreso con gli interessi quello che la sfortuna si era preso lo scorso anno. La chiamata in nazionale per lui è un piccolo sogno, per un ragazzo che qualche anno fa giocava in serie B. Speriamo si possano realizzare anche i sogni dello scudetto e del partecipare al mondiale. Il Napoli può anche andare a vincere a Torino, in questi periodi della stagione le squadra di Sarri esprimono un grandissimo calcio. A livello psicologico stare dietro può anche essere un vantaggio“.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, sono un tifoso del Napoli sfegatato. Infine, adoro tantissimo la musica, Ed Sheeran in particolare, e suonare la chitarra!