Napoli, ag. Allan: “Trattiamo per il rinnovo, ma non credo ci siano problemi. Gli azzurri meritano lo Scudetto”

Intervenuto sulle frequenze della stazione radiofonica Radio CRC, il procuratore Claudio Vagheggi ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti ed importanti riguardanti il Napoli, l’ambiente partenopeo e Allan, centrocampista di proprietà degli azzurri e del quale lo stesso Vagheggi è il rappresentante italiano.

L’agente ha iniziato parlando della stagione disputata dalla squadra campana finora, dicendo che per il gioco espresso e per quanto fatto in generale meriterebbe la vittoria dello Scudetto, conteso attualmente con la Juventus. Successivamente, lo stesso Vagheggi ha parlato del VAR, di Roberto Pereyra, centrocampista ex proprio degli stessi bianconeri ed ora al Watford che lui vedrebbe bene alla corte di Sarri, ed, infine, del brasiliano ex Udinese, parlando di una sua possibile convocazione nella Nazionale Brasiliana e di un suo potenziale rinnovo contrattuale.

Ecco le parole di Vagheggi:

 “Il Napoli meriterebbe di vincere lo scudetto, per il bel gioco che esprime e per qualche favorino in meno ricevuto. Credo che al Var dovrebbe esserci chi non ha contatti con questo mondo, un super partes che non abbia condizionamenti. Vedere certi episodi fa male al calcio perché a bocce ferme non possono accadere questi sbagli anche perché si tratta di errori gravi e quando accadono l’arbitro deve stare fermo 3 mesi. A Napoli vedrei benissimo Pereyra, ma non so se sarà sul mercato. E’ al Watford, ma credo sia un giocatore da Napoli e potrebbe giocare da centrocampo in su in ogni zona del campo. Al Napoli serve una rosa come la Juventus e quindi avere delle riserve molto vicine ai titolari. Allan in Nazionale? Si, lo meriterebbe, ma il Brasile ha talmente tanti giocatori che è difficile. Se Allan fosse stato italiano, francese o di un’altra nazionalità indosserebbe già la maglia della Nazionale. Il Napoli ha tanta qualità, è una squadra molto più forte dell’Udinese per cui anche Allan può esprimersi meglio. Allan non pensa di cambiare squadra, gioca in una delle più forti. Poi è chiaro che anche l’aspetto economico conta, ma il Napoli mi pare sia anche una società competitiva in tal senso. Rinnovo Allan? Non credo ci siano problemi, so che stanno trattando, ma quando un calciatore è importante non ci sono mai trattative semplici”.

CONDIVIDI