Stando a quanto riportato da lalaziosiamonoi.it, Alessandro Murgia e Wesley Hoedt continueranno la loro avventura con la maglia della Lazio. La società biancoceleste, dopo aver blindato Strakosha e Lombardi, ha praticamente definito i rinnovi contrattuali dei due giocatori. Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, il centrocampista e il difensore sono davvero prossimi a prolungare i propri accordi fino al 2022. Il numero 96 è ormai una certezza per Inzaghi che anche ieri non ci ha pensato su due volte a gettarlo nella mischia dal primo minuto. Murgia ha esordito quest’anno in Serie A, ma gioca come un veterano e cresce con il trascorrere delle partite. E’ un patrimonio della società che ha deciso di investire su di lui premiandolo con un contratto più lungo (l’attuale scade nel 2020, ndr) condito da un adeguamento economico. Per lui si attende solo l’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare presto. C’è da limare qualche dettaglio per il prolungamento di Hoedt (“Ne stiamo parlando, ma siamo vicini” come ha ripetuto il giocatore stesso ieri in mixed zone, ndr). L’olandese, in scadenza nel 2019, dopo un primo anno con più ombre che luci, è cresciuto tantissimo con Inzaghi, con cui non sono mancate le incomprensioni specie nel finale di 2016, ha saputo riprendersi e anche ieri è stato tra i migliori pur essendo entrato in corsa. Anche per lui è pronto un quinquennale per crescere ed esplodere definitivamente all’ombra del Colosseo.

Per quello che riguarda i casi spinosi, per Lucas Biglia l’annuncio dovrebbe arrivare a fine stagione. La volontà di club e giocatore è quello di proseguire insieme e le parti restano davvero vicine, come annunciato dall’argentino dopo il derby di martedì- Diverso è il discorso per Keita e de Vrij, in scadenza nel 2018 come il capitano biancoceleste. Difficile pensare che entrambi, ma forse anche solo uno dei due, possa vestire ancora la maglia biancoceleste nella prossima stagione. A giugno probabilmente sarà addio con la Lazio che spera di incassare il più possibile dalle due cessioni.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008