Morte Astori, oggi la perizia per verificare la causa della morte

Astori

Si è spento nella scorsa notte Davide Astori, 31 anni capitano della Fiorentina, proprio mentre i viola erano in ritiro ad Udine per affrontare l’Udinese in una gara che non si disputerà.

La Gazzetta dello Sport odierna, prova a ricostruire l’accaduto con i dati attuali, che portano a dedurre che il giocatore sia mancato per un arresto cardiocircolatorio, nella notte tra sabato e domenica scorsi.

In ogni caso quest’oggi Carlo Moreschi, medico legale dell’ospedale di Udine, effettuerà l’autopsia sulla salma per verificare che non vi siano state altre cause che possano aver portato al decesso del calciatore.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.