(ANSA) – ROMA, 24 LUG – “In società stiamo valutando se possiamo intentare una causa legale con quello che abbiamo in mano. Nnon abbiamo documenti firmati da parte loro ma ho tanti messaggi col presidente e il procuratore che meritano almeno di essere valutatati”. È durissimo il ds della Roma, Monchi, in rifermento all’affare Malcom, brasiliano del Bordeaux ceduto al Barcellona per 41 milioni dopo essere stato virtualmente un nuovo giocatore giallorosso.

“Ai tifosi dico che mi dispiace ma la società ha fatto più di quello che aveva accordato al Bordeaux – le parole del dirigente spagnolo a Roma Tv -. Il presidente Pallotta ha deciso di alzare al massimo la nostra offerta ma quando ci hanno prospettato un’asta ci siamo tirati fuori. La sola cosa che posso dire è che sono convinto che troveremo un giocatore che vuole la Roma uguale o più forte di Malcom”.

Fonte: Ansa.

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.