L’ ex direttore sportivo del Siviglia, dopo aver lasciato il club andaluso alla fine di un matrimonio durato 29 anni, è ancora senza una squadra da cui ripartire dalla prossima stagione. Intervistato a Cinqo Dias, parla del suo futuro, ma prima di tutto ringrazia ancora il Siviglia per averlo fatto crescere e per averlo reso importante durante questi 29 anni. Sappiamo come nel futuro del ds ci sia la possibiltà di approdare in Italia, nella Roma giallorossa, ma ad oggi non rappresenta l’unica possibilità al vaglio di Monchi.

Qui di seguito le parole rilasciate a Cinqo Dias: “La mia decisione di lasciare il club (il Siviglia, ndr) ha una doppia spiegazione. Sono stato qui per 29 anni, di cui 17 come direttore sportivo. Sono tifoso del Siviglia, ma avevo bisogno di cambiare aria e di fare un’esperienza diversa. Ora ho molte offerte, perchè quando si lavora per un club come il Siviglia si è valorizzati. Chiaramente il mio futuro non sarà in Spagna. C’è una proposta della Roma, che è la più vicina a me, ma non è l’unica offerta. Deciderò senza fretta. Non vado in cerca di soldi, ma di un progetto serio, andrò dove potrò lavorare al meglio”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008