A parlare al giornale Repubblica è stata la stella del Monaco, Kylian Mbappé.

Queste le sue parole riportate da fcinternews.it: “Non ho fatto niente di straordinario, so quello che so fare. Il gol è bello ma il dribbling di più. E non è innato, dipende da anni di calcio in strada. Vorrei vincere il Pallone d’Oro, sollevare la Champions ed essere titolare nella Francia. Vorrei lasciare anche un segno nel Monaco prima di andare via”.

Il mercato? “Io penso solo a giocar bene ed essere concentrato: tutto passa dalla testa, e questa straordinaria annata al Monaco lo dimostra. Se la testa tiene, la finale di Champions è possibile”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008