Monaco, Jovetic: “Ringrazio il Siviglia, ma non c’era l’accordo”

jovetic siviglia
Condividi la notizia sui social

Dopo qualche settimana di titubanza, alla fine l’ex attaccante dell’Inter Stevan Jovetic si è trasferito in Francia, al Monaco.

Titubanza dovuta al fatto che nella mente del montenegrino c’era il Siviglia, club che da sempre ha mostrato interesse per lui.

L’affare alla fine non è andato in porto. Il perché lo ha spiegato lo stesso Jovetic ai microfoni di ABC de Sevilla: “Sarò sempre grato al Siviglia: perché mi ha chiamato quando ero in un momento difficile all’Inter, perché ho vissuto momenti incredibili al Sanchez-Pizjuan e perché mi hanno sempre appoggiato. Non dimenticherò mai come si è comportato l’ambiente con me. Voglio dire grazie anche all’ambiente e agli allenatori. Il fatto che non sia tornato non cambia il mio sentimento verso questo club. Perché non sono tornato? Si possono dire tante cose, però penso che il Siviglia non le abbia tentate tutte. Tra me, l’Inter e il Siviglia non c’è mai stato un accordo. Ho detto al mio agente Fali Ramadani che la mia priorità era quella di tornare. Ma non è successo. Pazienza, succede. C’erano tante offerte, ma finché non è arrivato il Monaco non ci ho visto chiaro. Li ringrazio per lo sforzo fatto”. 

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l’Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista.
Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.