Il presidente del Modena Caliendo ed il dirigente Anellucci, sono stati aggrediti da un gruppo di ultras formato da 30-40 persone. I “tifosi” sono entrati nella sede della squadra con delle spranghe e accompagnati da pitbull inferociti vandalizzando tutto ciò che trovano.

Il numero uno del Modena si è rinchiuso nel suo ufficio grazie anche ad Anellucci che ha prontamente sbarrato la porta con un armadio.

Queste le dichiarazioni di Caliendo ai microfoni di Radio Bruno: “Ho rischiato la vita sono arrivate 30-40 persone incappucciate e hanno fatto un assalto con spranghe e lacrimogeni. Questo è successo dopo che Salerno era uscito dalla sede. Chi ha avvisato i tifosi?”.

APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS che RADDOPPIA le giocate.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.