#MilanTorino 0-0, due grandi difese annullano gli attacchi spenti

Donnarumma

Nel ricordo di Gigi Radice, ex di entrambe le squadre con cui ha vinto rispettivamente da giocatore e allenatore, Milan e Torino scendono in campo chiudendo la 15esima giornata di Serie A con una sfida importantissima in ottica europea soprattutto visti i risultati maturati in precedenza.

A San Siro partono forte gli ospiti e al quinto minuto Donnarumma compie una parata straordinaria su un colpo di testa ravvicinato di Iago Falque su assist di Ansaldi, rientrato dall’infortunio la scorsa giornata con tanto di goal dell’ex al Genoa. All’11esimo grande azione sempre del Torino con Izzo e Iago sugli scudi ma con Meitè non preciso una volta arrivato al limite dell’area. Insistono i granata con Rincon che serve prepotentemente Andrea Belotti che non trova la porta da pochi passi, Milan in difficoltà in questo avvio. Al 33esimo arriva il primo tiro in porta per il Milan con Cutrone che però si vede negare la gioia del vantaggio da un ottimo intervento di Sirigu che sventa in corner. Poco prima che il pallone arrivasse al giovane centravanti di Como, Higuain ha preferito calciare (tiro poi respinto da Nkolou) piuttosto che servire Suso libero in area sulla destra. Al 40esimo gran tocco con il tacco di Iago Falque che trova Belotti bravo a calciare di sinistro ma è di nuovo provvidenziale il salvataggio di Donnarumma che mette in angolo dopo un ulteriore deviazione di Zapata. Nel finale ci prova il Milan con Suso, che però calcia male, e con Higuain. Sul tiro dell’argentino c’è stato anche un controllo VAR per un ipotetico tocco di mano in area da parte di NKolou ma per Orsato non c’è nulla e dichiara conclusa la prima frazione: bene il Torino, un po’ meno il Milan soprattutto il reparto offensivo dove c’è il solo Cutrone ha dare brio.

L’inizio del secondo tempo vede ancora una volta il Torino dettare il gioco e spingersi più avanti, i padroni di casa non vanno oltre a qualche sortita offensiva senza però concludere. Al minuto 72′ Izzo evita guai peggiori anticipando il neo-entrato Castillejo nei pressi della porta difesa da Sirigu. All’80esimo Bakayoko recupera palla, serve Castillejo che allarga per Suso che colpisce l’esterno della rete anche se il portiere del Torino era ben piazzato. Chance colossale per Cutrone quando siamo arrivati all’86esimo: Zapata in area inventa un tacco da fantasista per Cutrone indisturbato che da pochissimi metri riesce nell’impresa di calciare fuori, sprecando la più grande occasione della partita. I rossoneri sfruttano l’inerzia per trovare la rete dell’1-0 che però non arriverà mai complice il triplice fischio di Orsato che sancisce la fine delle ostilità.

MILAN (4-4-2) – Donnarumma 7; Calabria 6, Abate 6.5, Zapata 6.5, Rodriguez 6.5; Suso 6, Kessie 6, Bakayoko 6,5, Calhanoglu 5,5 (71′ Castillejo 6,5); Cutrone 5,5, Higuan 5,5. All.: Gennaro Gattuso.

TORINO (3-5-2) – Sirigu 6,5; Izzo 7, Nkoulou 6,5, Djidji 6,5; Aina 6, Rincon 6,5, Baselli 6 (81′ Lukic sv), Meitè 6, Ansaldi 6 (89′ Berenguer sv); Iago Falque 6,5 (69′ Zaza 6), Belotti 5,5. All.: Walter Mazzarri.

Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio)

MARCATORI: –

AMMONITI: Abate, Zapata – Nkolou, Izzo. Baselli

ESPULSI: –

TOP 90ESIMO – Donnarumma 7: Due interventi prodigiosi, prima su Iago Falque e successivamente su Belotti. Se la partita è finita 0-0, grandi meriti vanno all’estremo difensore del Milan.

FLOP 90ESIMO – Calhanoglu 5,5 : Qualche lampo nel secondo tempo ma nella prima frazione regala contropiedi a raffica ad un Torino pimpante.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008