#MilanOlympiakos 3-1, Gattuso: “Calhanoglu doveva riposare. Difesa da rivedere”

gattuso
Intervenuto in conferenza stampa post gara col Tottenham nella I.C.C., il tecnico rossonero fa il punto sui suoi e sul mercato
Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato in conferenza al termine del match con l’Olmpiakos, vinto in rimonta dalla sua squadra. Queste le parole del tecnico rossonero:

“Errori nella formazione iniziale? Quando facevo giocare Calhanoglu mi criticavate, dicevate che era mio figlio. E ora che lo lascio riposare vi lamentate. Si è riposato come si è riposato Kessié. Viene da un problema alla caviglia e sono cose che condizionano. Abbiamo giocato consapevolmente con questa formazione, facendo riposare coloro che ne avevano bisogno. Chi è entrato ci ha fatto vincere la partita. Con le linee da 4 a livello offensivo molto bene, a livello difensivo invece male. Se non segnava Patrick non so come andava a finire. La linea di difesa che di centrocampo sono da rivedere”.

L’allenatore del Diavolo ha poi proseguito:Le due punte insieme funzionano? Dobbiamo leggere bene le partite. Prima del gol di Patrick abbiamo provato con Castillejo che avrà caratteristiche diverse ma faceva la seconda punta. Prima del pari abbiamo riempito l’area poco e male, senza veemenza. Io oggi devo guardare se la squadra è padrona del campo e io non l’ho vista nonostante la vittoria 3-1. Per come abbiamo interpretato la partita questa squadra non mi ha fatto impazzire. Comunque, per precisare, Cutrone ha giocato attaccante esterno. Quanti progressi nelle ultime due partite? Paura spazzata via? La paura rimane sempre ma siamo una squadra che tecnicamente gioca bene. Dobbiamo trovare un po’ di compattezza, dobbiamo leggere bene la partita. La fase di non possesso non è stata fatta bene e su questo aspetto dobbiamo migliorare, mentre nel possesso molto bene”.

Questa invece la chiosa finale sul reparto di centrocampo, parso in affanno e ancora alla ricerca di un sostituto di Lucas Biglia: “I centrocampisti hanno faticato? Non è un problema di centrocampisti. Quando i reparti si allungano andiamo in grandissima difficoltà. Dobbiamo essere bravi noi a metterci a posto. C’è un vice Biglia? Ad oggi José Mauri, Bertolacci. Sono questi qua i giocatori. Stiamo pensando anche a Franck, anche se deve disciplinarsi di più. I primi due erano in panchina perché abbiamo pensato di giocare col 4-4-2″.

CONDIVIDI