#MilanInter, a San Siro finisce 0 a 0: Icardi spreca troppo, Handanovic miracoloso – Tabellino e pagelle

Samir Handanovic

MILANO − Alle ore 18.30 di un piovoso mercoledì d’aprile si è giocato il recupero del derby tra Milan ed Inter, partita a suo tempo rinviata per la scomparsa prematura del capitano della Fiorentina, Davide Astori.

La Cronaca

4-3-3 contro 4-2-3-1: così le due squadre scendono in campo. Dopo qualche minuto di corrispettivo studio, però, sono i nerazzurri a dettare i ritmi di gioco e a salire in cattedra, con i rossoneri che aspettano gli ospiti per poi ripartire. L’Inter ci prova più volte, ma la prima vera grande conclusione che fa balzare i tifosi dal proprio posto l’ha il Milan: punizione di Cahlanoglu per Bonucci, che impatta di testa e trova la manona di Samir Handanovic

Alla mezz’ora inoltrata, però, è l’Inter a passare momentaneamente in vantaggio: gran passaggio filtrante di Candreva, che taglia come burro la difesa del Milan, e trova i piedi di Icardi, che – a sua volta – a tu per tu con Donnarumma non sbaglia e insacca la palla. La gioia dei tifosi nerazzurri, però, viene immediatamente interrotta da una segnalazione chirurgica del VAR: il piede di Icardi era, infatti, in fuorigioco. La prima frazione di gara non regala più alcuna emozione.

Nel secondo tempo il canovaccio della partita stenta a cambiare. La prima occasione capita ancora sui piedi di Icardi, che però sbaglia a porta vuota un goal praticamente fatto. Successivamente anche Donnarumma ci mette del suo, intervenendo in maniera scomposta per ben due volte su traversoni dell’Inter.

Nel primo ribaltamento di fronte della ripresa, il Milan verticalizza bene, ma Kessie spreca malamente. Il Diavolo stenta a rialzarsi: poco prima di uscire Cutrone buca Handanovic di rovesciata, ma – purtroppo per i rossoneri – il guardalinee annulla tutto per fuorigioco. Il neo entrato Kalinic

Sul finale di gara Cancelo la rimette in mezzo, Icardi potrebbe divenire l’eroe della serata, regalando un altro derby ai suoi, ma in spaccata conclude malamente sul fondo. Al triplice fischio finale il tabellone di San Siro indica Milan 0 – Inter 0.

Tabellino e Pagelle

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6.5, Bonucci 6.5, Romagnoli 6.5, Rodriguez 6; Kessie 6.5, Montolivo 5.5 (Locatelli 6 al 59′), Bonaventura 5 (Borini s.v. all’82’); Suso 6, Cutrone 6 (Kalinic 5 al 69′), Calhanoglu 6.5. 
A disposizione: A. Donnarumma, Storari; Abate, Antonelli, Musacchio, Zapata; Mauri; André Silva. 
Allenatore: Gennaro Gattuso.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; Cancelo 6.5, Miranda 6.5, Skriniar 6, D’Ambrosio 6; Brozovic 6, Gagliardini 6; Candreva 6.5 (Eder s.v. al 78′), Rafinha 6.5 (Borja Valero 6 al 71′), Perisic 6.5; Icardi 5. 
A disposizione: Berni, Padelli; Dalbert, Lopez, Ranocchia, Santon; Vecino; Karamoh, Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti.

MARCATORI: 
AMMONITI: Cancelo 21′ (INT) – Perisic 57′ (INT) – Skriniar 59′ (INT) – Candreva 71′ (INT) – Suso 77′ (MIL)
ESPULSI: 
NOTE:
– Possesso palla (%): 44 MIL – 55 INT
– Corner: 7 – 4
– Minuti di recupero: 2 min. di rec. PT – 3 min. di rec. ST

I nostri Top & Flop

TOP90ESIMO: Handanovic. Salva i suoi sull’unica occasione realmente concreta del Milan. Provvidenziale
FLOP90ESIMO: IcardiSbaglia due goal praticamente fatti. Imperdonabile.

 

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.