#MilanGenoa, sintesi e tabellino: Romagnoli croce e delizia

Alessio Romagnoli, Milan.

È appena terminato il match tra Milan e Genoa, recupero della prima giornata, con la gara rinviata per la tragedia del Ponte Morandi a Genova. I rossoneri acciuffano la vittoria nel finale e si attaccano insieme alla Lazio al treno Champions, mentre il Genoa di Juric trova la prima sconfitta dopo 3 gare e resta a 14 punti. 

CRONACA:

Pronti via e dopo 4′ Milan in vantaggio, con un gran mancino dal limite dell’area del solito Suso, salito a quota 4 gol nelle prime 10 giornate. Al 15′ si fanno vedere gli ospiti con Kouame, bravo Donnarumma a bloccare. Al 18′ ci prova Kessie a raddoppiare mentre al 23′ va vicino al pareggio Piatek. Si va a riposo sull’1-0. Nella ripresa parte forte il Milan ed al 47′ sfiora il raddoppio Higuain, ma Radu è strepitoso e la spedisce in angolo. Al 56′ arriva il pareggio del Genoa: pasticcia Bakayoko in area e dopo un cross di Kouame arriva la deviazione decisiva di Romagnoli. Prova a dare la scossa Higuain al 65′, ma Radu è ancora bravo. Il Milan spinge ma non riesce a trovare l’affondo con i tentativi dei vari Kessie e Calhanoglu. Al 91′ arriva però la gioia per il Milan con lo stesso Romagnoli, che si riscatta dopo l’autogol.

Milan (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Bakayoko, Kessiè, Calhanoglu (83′ Castillejo), Laxalt (63′ Abate); Higuain, Cutrone.

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Gunter, Zukanovic; Lazovic, Romulo (67′ Veloso), Mazzitelli ( 78′ Omeonga) Bessa, Criscito; Kouamé, Piątek (85′ Pandev).

MARCATORI: 4′ Suso, 91′ Romagnoli (MIL) 56′ Aut. Romagnoli (GEN)

AMMONITI: Kessie, Rodriguez, Criscito, Veloso

CONDIVIDI