Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine di Milan-Empoli, sfida terminatasi con il sorprendente risultato di 1-2 a favore degli ospiti.

Sul match: “Non dobbiamo rapportare tutto al risultato, negli ultimi quindici minuti abbiamo creato tante palle gol. Ci manca risolutezza in fase conclusiva e nell’ultimo passaggio. La squadra ha fatto quello che doveva fare, ma ci sono partite come questa che vinci con cattiveria dentro l’area. Sono amareggiato e deluso per il risultato, ma fino all’ultimo i ragazzi hanno provato a rimettere in piedi la partita”.

Ancora sulla partita: “Nei primi 20 minuti abbiamo fatto sei tiri in porta, quattro-cinque dal limite. Poi abbiamo perso intensità. Nella ripesa la squadra è cresciuta. Possiamo fare di più, ma oggi la squadra ha fatto delle buone cose. Peccato per il risultato”.

Sull’arbitraggio: “E’ stato bravo, è difficile giocare in Italia, ci sono tante perdite di tempo. Ognuno fa il proprio gioco, in Italia è così, all’estero no. Il calcio italiano è questo”.

Sulla stagione: “Il Milan sta facendo un campionato in linea con le aspettative. La corsa all’Europa si deciderà all’ultima giornata, non dobbiamo farci fuorviare da questa brutta sconfitta, che non credo peserà al termine della stagione”.

Sull’errore di Suso dal dischetto: “Mi spettavo che segnasse. A Doha ha tirato nello stesso modo e ha segnato, non ha considerato il quarantasette di piede di Skorupski”.

Sulla difesa: “Guardando i numeri, prima di questa partita eravamo la terza miglior difesa insieme al Napoli. Dobbiamo migliorare la concretezza in fase realizzativa. Oggi la difesa ha fatto un’ottima partita”. A riportare è MilanNews.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008