Tutto facile per il Milan nell’anticipo del venerdì sera della 25esima giornata contro l’Empoli, con i rossoneri che ottengono una rotonda vittoria per 3-0 continuando la propria corsa alla Champions League. Di Piatek, Kessié e Castillejo le reti che hanno deciso la sfida.

Inizio a ritmi blandi, con il Milan che, prevedibilmente, tiene il pallone e gestisce, mentre l’Empoli prova a chiudere gli spazi e le linee di passaggio.
Gol annullato ai padroni di casa al 10′: cross perfetto di Rodriguez dalla sinistra, di testa va Paquetá che insacca perfettamente; ci pensa il VAR però a spegnere le feste rossonere annullando per fuorigioco del brasiliano.
Castillejo a un passo dal gol al 22′: controllo a seguire dello spagnolo dalla destra, tiro a giro molto potente e preciso ma Dragowski respinge portentosamente. Ancora lo spagnolo molto pericoloso dopo quattro minuti, stavolta di destro, ma il portiere avversario si fa trovare pronto.

La partita continua a farla ampiamente il Milan, ma l’Empoli lascia ben pochi spazi ai rossoneri, con tutto l’undici toscano dietro la linea di centrocampo quando la palla è tra i piedi dei padroni di casa. Primi timidi tentativi della squadra di Iachini al 37′: ottima iniziativa di Di Lorenzo che si libera di Rodriguez e crossa, senza però trovare la testa di Caputo. Guizzo di Kessié al 45′: destro da posizione defilata dell’ivoriano, con la palla che si spegne però sull’esterno della rete.

La prima frazione di gioco volge al termine con il risultato di 0-0: il Milan controlla il pallino della sfida, ma l’Empoli si chiude bene e offre ben poco spazio nella propria area di rigore. I migliori al momento sono Dragowski e Castillejo.

Clamorosa chance sprecata dall’Empoli al 47′: ottimo spunto di Pasqual sulla sinistra che crossa rasoterra per Caputo, il quale appoggia per Krunic che però la spara a lato. Ancora una volta, segna sempre Krzsztof Piatek, al 49: cross basso di Calhanoglu dalla destra, Silvestre si perde il polacco che la mette dentro. Uno-due spaventoso del Milan che raddoppia al 50′: ottimo filtrante di Castillejo per Kessie, il quale 1 vs 1 col portiere fa lo scavetto e insacca.

Spingono ancora i rossoneri: iniziativa di Castillejo che scarica un buon mancino dalla distanza, ma Dragowski c’è. Timida reazione dell’Empoli con un lungo possesso di gioco, senza però mai riuscire a rendersi pericoloso.
Tris Milan al 67′: cross intelligente di Conti dalla destra, sul pallone si fionda Castillejo che sorprende Dragowski e realizza il suo 2° gol in campionato. Annullata un’altra rete al Milan al 78′, stavolta a Borini: con estrema caparbietà il numero 11 penetra in area di rigore travolgendo due calciatori avversari e realizza il suo 4° gol in campionato col mancino; tuttavia, nell’azione interferisce Cutrone, il quale era però in posizione irregolare.

Tentativo dell’Empoli all’84’: errore banale di Conti che regala il pallone agli ospiti, con Krunic che poi serve La Gumina, ma il tiro di quest’ultimo viene respinto in corner. Clamoroso gol tentato da Ucan, il quale stoppa fuori dall’area piccola d’esterno e prova a concludere di prima di tacco, ma Donnarumma non si fa trovare impreparato. Tentativo da fuori di Calhanoglu al 91′, con la palla che si spegne sul fondo. Ottima gara del turco, prestazione a tutto campo condita da un prezioso assist sul 1° gol rossonero. Sarà l’ultima occasione del match che si chiuderà sul 3-0 finale.

Con questa convincente vittoria, il Milan sale a quota 45 punti, confermando il 4° posto a +4 dalla Roma e avvicinandosi all’Inter 3°, adesso distante solo 1 punto. L’Empoli resta al 17° posto a 21 punti, a +3 dal Bologna terzultimo.

Ecco di seguito il tabellino e le pagelle del match:

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 6; Conti 6,5, Musacchio 6, Romagnoli 6,5, Rodriguez 6; Kessie 7, Bakayoko 6,5 (80′ Biglia SV), Paquetá 6 (69′ Borini 6,5); Castillejo 7,5, Piatek 6,5 (69′ Cutrone 6), Calhanoglu 7. All. Gennaro Gattuso 7

A disposizione: A. Donnarumma, Plizzari, Abate, Bertolacci, Biglia, Borini, Calabria, Cutrone, Laxalt, Mauri, Montolivo, Strinic.

Empoli (3-5-2): Dragowski 6; Veseli 5, Silvestre 4,5, Dell’orco 5; Di Lorenzo 6, Krunic 5,5, Bennacer 6, Acquah 5,5 (65′ Ucan 6), Pasqual 6 (73′ Pajac 6); Caputo 5,5, Farias 5,5 (65′ La Gumina 5,5). All. Beppe Iachini 5,5

A disposizione: Provedel, Diks, Capezzi, Brighi, La Gumina, Maietta, Nikolaou, Oberlin, Pajac, Rasmussen, Traore, Ucan.

Arbitro: Piero Giacomelli (Sez. Trieste)

Marcatori: Piatek (M), Kessié (M), Castillejo (M)
Ammoniti: Calhanoglu (M)
Espulsi: –
Note: Recupero – 2′ (PT), (ST); Possesso – Milan 62% – Empoli 38%.

TOP90ESIMO: Castillejo 7,5 – Ottimi segnali fin dalla prima frazione di gioco, in cui è figurato l’uomo più pericoloso con due ottimi tiri dalla distanza. Pregevole l’assist per Kessié, furba la zampata per la rete del 3-0. Inesauribile spina nel fianco per l’Empoli.

FLOP90ESIMO: Silvestre 4,5 – Primo tempo tutto sommato senza sbavature, ma crolla in picchiata nella ripresa: si perde clamorosamente Piatek sul 1° gol, partecipa con Dell’orco ai buchi difensivi delle altre due realizzazioni.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.