Il presidente del Milan, Yonghong Li, continua ad incontrare la banca d’affari Alantra e  lo studio legale White&Case per evitare, secondo quanto riportato da Tuttosport, che il 6 luglio la squadra vada sotto il controllo del fondo d’investimento Elliott Management Corporation.

Il numero uno rossonero, infatti, vuole restuire il prima possibile i 32 milioni di prestito ma non ha ancora rimosso l’idea di vendere le proprie quote rossonere.

Yonghong Li, infatti, vuole delle garanzie da Rocco Comisso, fondatore di Mediacom Communications nonché patron dei New York Cosmos. Una di queste è l’inattacabilità del 30% delle quote azionarie e il non esser interpellato in futuro in caso di aumento del capitale rossonero.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008