Milan, Suso: “L’obiettivo è il quarto posto”

Il giocatore del Milan, Suso, ha risposto ai tifosi rossoneri sulle pagine social tramite l’hashtag #AskSuso. Queste le dichiarazioni riportate da Calciomercato.com: “Segnare nel derby è sempre la cosa più bella e in quella giornata ho fatto doppietta. Manca poco, la cosa più importante è il risultato. Se non segno e vinciamo per me va bene- Juve? Sabato sarà una partita molto difficile, contro una squadra che negli ultimi anni sta dimostrando di essere una delle più forti in Europa. Dei bianconeri mi piacciono molto Alex Sandro e Pjanic”.

Il suo compagno di squadra, Andrea Conti, ha affrontato un brutto infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dal campo di gioco:  “L’ho chiamato e abbiamo parlato un po’. E’ un momento difficile, deve stare tranquillo ora che la stagione è finita per lui, deve prendersi il tempo per tornare più forte. Corre tanto sulla fascia, con lui avrei dovuto correre un pochino meno”.

Suso, commenta gli allenamenti del tecnico Gennaro Gattuso: “I suoi allenamenti sono troppo duri e sentirlo urlare ogni secondo in campo li rende ancora più duri. Quando gioco un tempo nella sua fascia lo sento urlare per 45 minuti, preferisco gli altri 45. Ovviamente sto scherzando, o domani mi fa correre un’ora”.

Il Milan, non ha fatto una delle migliori partenze stagionali ma la ripresa c’è anche in vista degli obbiettivi finali:   “Noi pensiamo alla finale di Coppa Italia e ad arrivare quarti. Questi sono i due obiettivi di quest’anno. L’anno prossimo ci penseremo”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.