Stando a quanto riportato da pianetamilan.it, è una situazione complicata, quella per Pierre Aubameyang.

Il centravanti gabonese molto probabilmente lascerà il Borussia Dortmund, ma bisogna ancora capire quale sarà la sua prossima meta. In pole position, fino a qualche giorno fa (e probabilmente ancora ora) c’è il Tianjin, club cinese che ha proposto un ricco ingaggio all’attaccante. Situazione, però, momentaneamente di stallo. Il tempo non è alleato, visto che il 15 chiuderà il mercato cinese. Ecco perché un rappresentante di Aubameyang è volato in Cina per incontrare il club e capire se c’è la possibilità di chiudere entro quattro giorni.

Nel caso in cui tutto dovesse saltare il Milan si fionderebbe. I rossoneri hanno già incontrato giocatore ed entourage, proponendo un ingaggio da 8 milioni all’anno circa. Offerta che soddisferebbe le richieste del ragazzo. Ci sarebbe da parlare con il Borussia, che chiede 70 milioni. I rossoneri ne offrono 60: si potrebbe chiudere a 65.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008