Non molla la presa il Milan su Andrea Belotti, bomber del Torino che ha trascinato i granata verso un buon 9° posto con ben 26 gol siglati in 35 presenze.
La trattativa non è sicuramente delle più facili, viste le richieste della società piemontese, ma i rossoneri potrebbero arrivare a concludere il tutto, trovando prima di ogni altra cosa l’accordo con i granata, con la stessa formula che ha portato l’ormai ex Atalanta Franck Kessié al trasferimento a Milanello.
Stiamo parlando del prestito oneroso con obbligo di riscatto, proposta che potrebbe far vacillare il presidente Cairo nonostante quest’ultimo preferisca di gran lunga una cessione a titolo definitivo.
I milanisti avrebbero intenzione di versare l’intera cifra prevista dal cartellino del calciatore, ovvero 80 milioni, in un’unica tranche, a differenza di tante altre società che dividono il pagamento in più rate per evitare di avere problemi di bilancio.
Si potrebbe, dunque, arrivare ad un offerta del Milan di un prestito oneroso che comprende di base 20 milioni ed un obbligo di riscatto fissato a 60 milioni.
Vedremo se il Torino, in base principalmente alla volontà del patron Cairo, verrà convinto dal Milan a cedere il Gallo con questa offerta molto importante.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008