Durante la giornata di ieri si è tenuto, a Casa Milan, un incontro tra i dirigenti del Milan e l’importante procuratore Alessandro Lucci, recatosi nella sede rossonera per parlare del futuro di Andrea Bertolacci e per ascoltare le proposte dei milanisti per Juan Cuadrado, suo assistito insieme al centrocampista ex Genoa e Lecce.
Come ormai risaputo, il colombiano piace moltissimo al tecnico Vincenzo Montella, che sta spingendo la società ad avviare una trattativa per acquistare il suo cartellino a titolo definitivo.
Stando a quanto riportato da TuttoSport, Fassone e Mirabelli hanno già iniziato ad ascoltare le richieste dell’allenatore, ma per soddisfarle dovranno sistemare prima un’altra situazione, ovvero quella riguardante Suso.
L’attaccante spagnolo non ha ancora deciso cosa fare per il suo futuro e non ha ancora dato segni di interessamento per un rinnovo del contratto, in scadenza nel 2019. Tutto ciò lascia una porta aperta per l’arrivo dell’ex Fiorentina, cosa che potrebbe accadere solo in caso di cessione dello stesso Suso.
Dall’altra parte abbiamo invece la Juventus, che detiene il cartellino di Cuadrado e che ha già rifiutato un’offerta di 25 milioni ricevuta dall’Arsenal, visto che la richiesta base è di 30 milioni di euro.
La situazione, però, col passare dei giorni, potrebbe andare a favore dei lombardi, che possono sia approfittare del fatto che potrebbe arrivare uno tra Douglas Costa e Bernardeschi sia dell’interesse dei bianconeri per De Sciglio, utilizzabile dunque come contropartita tecnica.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008