Milan, Shevchenko: “Squadra entusiasmante”

Shevchenko Sheva

Il CT della Nazionale ucraina, Andry Shevchenko, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole in merito alla sfida contro l’Italia: “Mancini è un allenatore esperto, ha vinto tanto, sa che cosa serve. Ho visto le ultime quattro gare dell’Italia: il c.t. sta cercando la formula giusta e in queste amichevoli può provare giocatori diversi. Il calcio italiano è in ripresa, c’è un passaggio, un cambio generazionale ma il talento non manca”.

La visita al Ponte Morandi di Genova: “Quello che è successo a Genova è una tragedia. Sarà una partita particolare per l’Italia, ma anche per noi. Nel crollo è morta tanta gente, ricordiamocelo sempre . Essere lì con l’Italia è stata una mia richiesta, è un modo di testimoniare la vicinanza con il popolo italiano che è sempre stato amichevole con gli ucraini”

Shevchenko, poi, commenta il momento del Milan: “Rino non è solo carattere. Ha dimostrato di essere un allenatore che sa aggiungere qualcosa alla squadra. Io sono entusiasta del Milan che finalmente ha trovato la direzione. Tutto questo mi dà soddisfazione, la serietà e la professionalità di questo Milan mi rendono orgoglioso. Devono lavorare, ma torneranno in alto” .

Dopo la sosta Nazionali, il Milan affronterà l’Inter. Ma qual è il pensiero del CT ucraino nei confronti dei nerazzurri? : “Ha cominciato male, ma piano piano i risultati stanno arrivando. Spalletti è un allenatore solido e l’Inter ha dei giocatori di qualità, non soltanto Icardi, un grandissimo centravanti che è capitano, leader, uomo-chiave per come sa caricare i compagni”

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.