Milan, Shevchenko: “Gattuso ha dimostrato coraggio, ma non mettetegli pressione”

Un amore infinito quello che lega, quasi indissolubilmente, il Milan ad Andriy Shevchenko, idolo delle folle e attaccante superbo, come dimostrano i suoi titoli vinti in carriera, proprio con la maglia rossonera.

Attualmente ct della sua Ucraina, l’ex bomber rossonero è tornato a parlare di Milan e di Gattuso ai microfoni di Sky Sport.

Su Gattuso –Sono molto contento per lui perché Rino in un momento difficile per tutti ha avuto coraggio, non si è tirato indietro, ha fatto vedere a tutti non solo che lui ha carattere, ma ha fatto diventare il Milan una squadra di carattere. Per tanti è una sorpresa, ma per me no, perché conoscendo Rino so quali motivazioni lo spingono. Lui è un ragazzo intelligente perché nella sua carriera come calciatore è migliorato tanto. Adesso la cosa giusta è non parlare di dove arriverà il Milan, se in Champions League o meno. La cosa giusta è dare la possibilità a Gattuso di lavorare tranquillo. Sicuramente la società ha già degli obiettivi, la cosa importante è non mettere tanta pressione perché Gattuso ha dimostrato di essere pronto“.

Cutrone e Bonucci –Cutrone è un ragazzo che cerca sempre la profondità, tiene bene il pallone e fa salire la squadra. E’ un giocatore che riesce a dare l’ultimo tocco, a fare gol, a sfiorare il pallone, comunque riesce sempre a trovare l’occasione. Questo è molto positivo per un attaccante. Bonucci? Adesso ha riacquisito la sicurezza che ha sempre avuto. E’ normale che dei giocatori ogni tanto possano avere qualche momento negativo, ma la cosa più importante è che lui stia giocando bene adesso“.

 

 

 

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.