Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport di questa mattina, il Milan si sarebbe deciso a fare sul serio per Pierre Emerick Aubameyang. Le mosse dei rossoneri, però, sarebbero condizionate da quelle del Tianjin.

Il club cinese è pronto a mettere sul piatto 80 milioni, con una proposta di ingaggio al giocatore da 30 milioni a stagione. Per chiudere l’operazione c’è tempo fino a venerdì 14 luglio, giorno della chiusura del mercato in Cina.

Il Milan spera naturalmente che la trattativa con la squadra allenata da Fabio Cannavaro non vada in porto. Nel frattempo Fassone e Mirabelli non sembrano intenzionati a stare fermi e starebbero preparando un blitz in Germania. L’offerta dei rossoneri si aggirerebbe intorno ai 60 milioni, mentre al giocatore verrebbe proposto un quadriennale da 7,5 milioni.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008