Milan, senti André Silva: “Non volevo andarmene, lavoro per diventare il migliore al mondo”

andre silva

Dopo una prima annata abbastanza deludente con la maglia del Milan, con la quale ha messo a segno solamente due reti in campionato, André Silva è volato in prestito a Siviglia,

Intervistato da A Bola, l’ex centravanti del Porto ha rivelato alcuni retroscena sul suo passaggio agli andalusi:

“Lavoro per diventare il miglior centravanti del mondo. Non volevo lasciare Milano. Volevo semplicemente poter giocare di più e allora sono dovuto andare via. Sono andato alla ricerca di soluzioni ed è capitata l’ipotesi Siviglia. Ora sono qui e mi sento di aver fatto la miglior decisione possibile. Giocare per il Benfica o per lo Sporting? Non potrei mai dire sì, il mio cuore è del Porto”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.