Dopo una prima annata abbastanza deludente con la maglia del Milan, con la quale ha messo a segno solamente due reti in campionato, André Silva è volato in prestito a Siviglia,

Intervistato da A Bola, l’ex centravanti del Porto ha rivelato alcuni retroscena sul suo passaggio agli andalusi:

“Lavoro per diventare il miglior centravanti del mondo. Non volevo lasciare Milano. Volevo semplicemente poter giocare di più e allora sono dovuto andare via. Sono andato alla ricerca di soluzioni ed è capitata l’ipotesi Siviglia. Ora sono qui e mi sento di aver fatto la miglior decisione possibile. Giocare per il Benfica o per lo Sporting? Non potrei mai dire sì, il mio cuore è del Porto”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.