Milan, Scaroni: “Progetto stadio partito. La città merita un centro di intrattenimento così!”

L'amministratore delegato di ENI, Paolo Scaroni, durante l'incontro Iraq Energy Outlook nel palazzo Eni a Roma, 31 ottobre 2012. ANSA/ CLAUDIO PERI

“Sarà il miglior stadio del mondo”. Apre così, subito forte il presidente del Paolo Scaroni, intervistato da Sky Sport relativamente al nuovo stadio di Milan ed Inter: “Abbiamo presentato la documentazione in comune e quindi possiamo dire che il processo è partito. Milano merita di avere un centro per l’intrattenimento – dichiara il numero uno rossonero – un luogo dove tutto l’anno si svolgano eventi musicali e sportivi, dove ci saranno ristoranti, luoghi d’incontro e pensati per lo shopping. Ci proponiamo di rivisitare la zona di San Siro, con il progetto del nuovo stadio, per farne un centro di intrattenimento come hanno le grandi città del mondo. La stima dei costi è preliminare perché non abbiamo ancora i progetti architettonici, riteniamo che possa essere circa di 1,2 miliardi. È di interesse pubblico, quindi anche del Comune: noi ci aspettiamo una prima risposta, da cui partirà un iter per cui entro la fine dell’anno prossimo dovremmo avere tutte le autorizzazioni. Se così fosse, entro il 2023 avremmo il nuovo stadio. Tutti i nostri competitors hanno dei nuovi stadi e se vogliamo competere in Europa al livello in cui Inter e Milan devono stare, dobbiamo avere un nuovo stadio”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008