Il responsabile della comunicazione del Milan Fabio Guadagnini ha rilasciato un’intervista al sito Prima Comunicazione, commentando l’operato della nuova società rossonera e rassicurando i tifosi sul futuro del club, garantito anche dalla presenza del fondo americano Elliot Management.

Queste le sue dichiarazioni: “Mi sembra che l’assemblea degli azionisti del 18 maggio abbia chiarito tutto deliberando un aumento di capitale da 60 milioni di euro e l’emissione di due bond per complessivi 128 milioni di euro alla Borsa di Vienna, il piano finanziario è ben preciso, non ci sono grandi enigmi. L’unico punto di domanda può riguardare il fatto che l’attuale proprietà sia o meno in grado di sostenere un piano, che dipende da altre attività, come quelle che si vogliono avviare in Cina. La presenza del fondo americano Elliott Management rappresenta un’ulteriore garanzia. Intanto, la proprietà sta lavorando molto su Milan China, la newco che si occuperà dello sviluppo del brand Milan sul territorio cinese. Con David Han Li, braccio destro del patron Yonghong Li, stiamo lavorando sulla tournée in Cina dal 14 al 22 luglio. Lui viene periodicamente a Milano, ma è in costante contatto con i manager italiani. Con Fassone, tutte le mattine, fa una conference call di un paio d’ore per parlare di tutte le attività. Comunque, Fassone è il manager che a Milano rappresenta la proprietà in tutto e per tutto. La regola di scambio è: voi lavorate bene in Italia, rendete la squadra competitiva, noi conosciamo la Cina e il business in quel Paese lo facciamo noi”.

CONDIVIDI
Mario Galterisi, caporedattore di Novantesimo. Architetto, laureato presso la Facoltà di Architettura dell'Università Federico II di Napoli. Graphic designer free-lance. Addetto stampa presso IBar Academy. Amo il calcio come poche cose ed è una delle poche costanti che trascende i miei interessi.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008