Milan, R. Rodriguez: “Importante essere felici quando ci si allena. Sogno? La Champions League”

Ricardo Rodriguez

Ricardo Rodriguez è sicuramente tra gli acquisti estivi del Milan che hanno reso maggiormente in questo inizio di campionato.

Unica pecca l’errore nel Derby in occasione del terzo gol che è costato il rigore decisivo per l’Inter. Intervistato dai microfoni di Forza Milan! il terzino svizzero ha spiegato cosa significa per lui il calcio e ha svelato un suo sogno per il futuro.

Ecco le sue parole, riportate da milannews.it: “Sicuramente è importante essere felici quando ci si deve allenare: lavorare col sorriso, provare a migliorarsi. Passione e amore: sono due fattori fondamentali per poter andare sempre avanti. Poi c’è la famiglia: avere persone che ti amano e che tu ami è altrettanto importante.

Ho moltissimi ricordi belli legati al calcio. Il tempo passato a giocare con i miei fratelli, con mio padre. Abbiamo guardato insieme anche molte partite. Non c’è un ricordo particolare, sono tanti e tutti piacevoli. Il mio sogno? Vorrei vincere la Champions League. È un sogno, chiaro, non una cosa che devo fare per forza. Ogni tanto penso a quanto sarebbe bello tenere in mano quella coppa. O vincere un Mondiale. È difficile con la Svizzera, ma nulla è deciso in partenza”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.