Milan, Piersilvio Berlusconi: “Dispiace per i risultati negativi. Mio padre di nuovo in società? Non credo”

MEDIATRADE: DIFESA, ‘PIERSILVIO E’ UN FANTASMA PROCESSUALE’
Pier Silvio Berlusconi in una recente immagine. Ha parlato di Pier Silvio Berlusconi come di "un fantasma processuale" perché non compare mai negli atti e non è nemmeno stato citato nelle conclusioni del pm l'avvocato Filippo Dinacci, difensore del figlio del premier, tra gli imputati per frode fiscale all'udienza preliminare per il caso Mediatrade. Il legale, che ha chiesto il proscioglimento del suo assistito, ha esordito dicendo che lo stesso pm Fabio De Pasquale nelle sue conclusioni "non ha mai citato Pier Silvio Berlusconi" e posto che "non c'é nessuna condotta che gli è stata addebitata siamo di fronte ad un fantasma processuale". L'avvocato ha anche spiegato che il nome del suo cliente non compare in alcun atto dell'indagine e pertanto non dev'essere nemmeno imputato. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

L’amministratore delegato della Mediaset e figlio di Silvio Berlusconi, Piersilvio Berlusconi, ha rilasciato un’intervista, riportata da calciomercato.com, in cui ha parlato del momento del Milan, club al quale, come sappiamo, la famiglia Berlusconi è molto vicina e legata.

Berlusconi jr. ha affermato che, pur non seguendo il calcio, sta vivendo male il periodo che la squadra sta vivendo e che sta provando dispiacere per tutti i risultati negativi ottenuti negli ultimi mesi. Inoltre, l’imprenditore ha parlato di Gattuso, descrivendolo come una persona di grandi valori che lui stima, e di un possibile ritorno del padre in società, elencando come poco probabile la suddetta ipotesi.

Ecco le parole di Piersilvio Berlusconi:

“Bonucci? A dir la verità, non seguo il calcio. Quindi, non mi sto facendo nessuna idea. A mio padre è dispiaciuto lasciare il Milan, così come è dispiaciuto quando il Milan ottiene risultati non positivi, cioè abbastanza spesso. Da tifoso rossonero vivo male questo momento, povero Milan.”

SUI CONSIGLI DEL PADRE “Consigli di mio padre a Gattuso? Lui ne capisce tanto di calcio, ha dimostrato negli anni di saperne. 

SUL CONSIGLIO A GATTUSO – “Un mio consiglio a Gattuso? Di fare del suo meglio, i miei consigli sul calcio non possono che essere banali, però stimo Gattuso che è un ragazzo di grandi valori, confido in questo.”

SUL RITORNO DI SILVIO – “Se mio padre torna al Milan? Non credo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008