Milan, perdita netta in bilancio di 126 milioni: i dettagli

Un’inchiesta di Calcioefinanza.it ha reso noti i dati relativi al bilancio finanziario in casa Milan della stagione 2017/18. In chiusura c’è stata una perdita netta di 126 milioni di euro. Il motivo è dovuto sostanzialmente alla svalutazione dei cartellini di calciatori, oltre che ai maggiori ammortamenti.

Il fatturato registrato ammonta a 255,8 milioni du euro, comprensivo di tutti i ricavi come proventi audiovisivi, commerciali, da partite, dai diritti dei calciatori, dalle sponsorizzazioni.

Tuttavia, tra i mesi di agosto e settembre, l’azionista di controllo della società ha provveduto all’estinzione di due prestiti. Ristabilito, dunque, l’equilibrio finanziario. Lo riporta Calciomercato.com.