Dopo una stagione disputata ad altissimo livello e nettamente al di sopra delle aspettative, iniziano a farsi avanti le prime pretendenti per Patrick Cutrone, bomber “a sorpresa” del Milan nella stagione che si è appena conclusa.

Il 20enne si è rivelato un calciatore già molto maturo e di grande prospettiva, motivo per il quale Montella prima e Gattuso poi lo hanno spesso e volentieri proposto come titolare nell’attacco rossonero.

I gol e le giocate dell’originario di Como hanno attirato l’attenzione di diversi club italiani di media classifica, che potrebbero offrire al talento milanista un posto fisso da titolare, facendogli evitare i ballottaggi con i compagni di reparti.

Il primo club che, in ordine cronologico, è piombato su Cutrone è stato il Torino, che si trova ora a sfidare il Bologna, il quale, secondo il Resto Del Carlino, avrebbe chiesto alla società lombarda se quest’ultima fosse disposta a trattare. La risposta di Fassone e Mirabelli è arrivata tempestiva: un secco no, che, di fatto, spegne quasi completamente le speranze non solo dei felsinei, ma anche dei piemontesi, che, pur conoscendo la difficoltà dell’affare, cercheranno di giocarsi le ultime carte nelle prossime settimane.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008