Sembrava tutto fatto per il passaggio di M’Baye Niang allo Spartak Mosca, ma tutto si è bloccato nelle ultime ore.

Il calciatore, infatti, preferirebbe restare in Italia e starebbe aspettando il Torino, che nelle ultime settimane aveva manifestato interesse. Di parere opposto il Milan, che aveva trovato con i russi un accordo economico molto vantaggioso.

Il giocatore, intanto, ha presentato alla società rossonera un certificato medico per “crisi psicologica” con cui potrà non prendere parte agli allenamenti dei prossimi giorni. Lo riferisce Sky Sport.