Il tecnico del Milan ed ex Sampdoria Vincenzo Montella è stato intervistato dal canale tematico Milan TV alla vigilia del match di campionato da disputare contro il Palermo, parlando proprio di quello che sarà l’incontro da giocare contro i rosanero e della squadra in generale.
Infatti, l’allenatore rossonero ha riservato alcune parole a calciatori come Suso, Abate, Bacca e Lapadula, per poi parlare della squadra in generale, delle partite disputate contro le squadre medio-piccole della Serie A e dell’obiettivo Europa.
Ecco le parole di Montella:
“Potevamo e dovevamo fare meglio. Faccio una battuta: preferisco pareggiare in trasferta con una piccola che perdere in casa con una squadra media. Suso? Per noi è molto importante. Con Abate aveva creato una grande intesa. Se mancano certi giocatori è normale avere un calo. Ora sta bene, non sarà al 100% ma è un giocatore importantissimo per noi. Bacca e Lapadula possono giocare insieme, lo hanno fatto qualche volta. A Pescara ho visto Bacca molto stanco, per quello non li ho messi insieme. Il Palermo? Voglio vedere cose positive. E’ una partita difficile, ma alla nostra portata. Ci sarà poco spazio centralmente e quindi servirà pazienza, un po’ come è successo con il Genoa. Non dobbiamo giocare con frenesia come abbiamo fatto a Pescara. Spesso le partite si decidono negli ultimi 20 minuti, il Palermo ne ha subiti molti di gol nel finale. Spero comunque di risolvere prima la partita. L’Europa? Non so quanti punti serviranno. Vitiello ha detto che siamo in crisi, sono andato a vedere e nelle ultime 8 partite abbiamo fatto 17 punti”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008