Il tecnico del Milan Vincenzo Montella al termine della gara persa contro la Roma 1-4 a San Siro ha commentato la sconfitta ai microfoni di Mediaset Premium.

Ecco le sue parole, riportate da milannews:

Sul match: “Senza tanti giri di parole, la Roma è stata superiore, intendo i calciatori e l’allenatore, complimenti a loro. Siamo stati aggrappati alla partita fino alla fine, abbiamo creduto di poterla recuperare, ma è durata poco. La squadra ha dato tutto, anche un punto sarebbe stato determinante per il quinto posto. Siamo in linea con i nostri obiettivi, ci giocheremo tutto contro l’Atalanta, che ha un livello di calciatori inferiore rispetto alla Roma”.

Sull’attacco: “È un problema di finalizzazione. Anche oggi abbiamo avuto alcune opportunità, ma spesso sbagliamo la scelta decisiva. Ora voglio vedere quel furore necessario. Ho detto ai ragazzi che la prossima formazione la faranno loro, con il loro atteggiamento. Servono furore, entusiasmo e voglia di lottare. Dobbiamo raggiungere un obiettivo che meritiamo. Vogliamo mettere il sigillo a un campionato decoroso, dove abbiamo messo le basi per il futuro”.

Sui problemi: “Calo fisico no. Possono essere tante le motivazioni, sicuramente non è la mancanza di volontà. Ci sono tanti ragazzi giovani e verso la fine i punti pesano di più, le aspettative sono più alte: per qualcuno giocare sotto pressione è più complicato. Dobbiamo fare di più e onorare al meglio il finale di campionato”.

Sul mercato: “Non è il momento di parlare di futuro. Mi sono imposto, insieme alla società, di rimanere concentrato solo sul presente”.

Ancora sulle difficoltà attuali: “Siamo ancora sesti, vuol dire che qualcosa di buono abbiamo fatto. Quindi va dato merito ai calciatori. Non c’è stato l’allungo sull’Inter? Speriamo ci sia l’ultima giornata”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008