Intervenuto nella conferenza stampa che precede il match contro la Sampdoria, il tecnico del Milan ha affrontato diversi temi rilasciando le seguenti dichiarazioni: ”

Su Bonucci e Biglia

Ci aspettiamo molto da loro due perchè hanno più esperienza, lo stesso Zapata e Kalinic possono fare molto, sono trainanti per i giovani“.

Sui gol nel primo tempo

Le gare si possono vincere anche nel secondo tempo“.

Su Kalinic

Tra i tre attaccanti è quello che ha più esperienza, quello più vecchiotto rispetto agli altri”.

Su Silva

Lo vede sempre in miglioramento, anche nell’approccio mentale negli allenamenti. Ovvio che quando lo paghi una determinata cifra le valutazioni vengono fatte in base a questo e aumentano le aspettative. Serve adattamento al campionato italiano, ma ha fatto un inizio importante rispetto alla sua età”.

Sulla classifica

Le squadre di vertice hanno fatto tutte un mercato importante e il divario con le altre può venire fuori. Nell’andare avanti però la competitività si alzerà“.

Sulla dimensione del Milan

E’ la squadra più giovane del campionato italiano, abbiamo fatto solo 5 partite e sono pochi per avere una dimensione reale, bisogna lavorare ancora tanto. Serve ancora una crescita tattica notevole rispetto ai nostri obiettivi ma siamo sulla buona strada”.

CONDIVIDI