In occasione del Festival del Milanismo a Gallipoli, il DS del Milan Massimiliano Mirabelli ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport per fare il punto sul mercato dei rossoneri dopo l’escursione in Russia:

“L’entusiasmo dei tifosi rappresenta tantissimo. Abbiamo sempre riscosso entusiasmo intorno alla squadra. Siamo in un momento in cui non ci presentiamo a Gallipoli con una vittoria importante, questo fa si che ci dà più responsabilità perché dobbiamo rispettare il popolo rossonero che è tanta roba”.

PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE – “Faremo un mercato attento e contenuto nel rispetto delle regole. Ci sono tanti giocatori nel mirino di club ma faremo in modo che questi rimangano al Milan. Abbiamo la squadra più giovane d’Italia, un patrimonio che dobbiamo continuare a rinforzare per portare il Milan più in alto possibile”.

MORATA – “Fare nomi ora è superfluo, è illudere i nostri tifosi. Noi attendiamo i paletti della UEFA se ci saranno, poi sappiamo di fare un mercato non folle ma di aggiustamento alla nostra rosa”.

FELLAINI E CEBALLOS – “Sono tutti ottimi giocatori però, così come anche ne abbiamo noi ottimi. Noi dobbiamo stare attenti a non fare false promesse per non illudere nessuno e fare le cose che possiamo fare. Siamo tranquilli. Abbiamo una proprietà che, anche in questo caso, il nostro presidente meriterebbe più rispetto perché ha sempre rispettato i suoi impegni. Abbiamo una squadra giovane, un manager come Fassone che si occupa di tutte le problematiche. Abbiamo i tifosi che sono un grande patrimonio e dobbiamo ripartire da questi”.

IN RUSSIA – “Al Mondiale non ci vuole tanto, ci sono i migliori giocatori al mondo. Possiamo solo dire che anche oggi il Milan ha il fascino di attrarre tutti i grandi giocatori, ed è visto con grande rispetto e simpatia”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008