Il direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de Il Corriere dello Sport con cui ha trattato numerosi argomenti, caso Donnarumma in primis. Di seguito le sue parole.

Su Donnarumma –L’input della proprietà è di non accettare offerte, anche perché per noi Donnarumma non ha prezzo. Non lo vendiamo, per ora. Noi volevamo regalare un simbolo ai nostri tifosi e Gigio aveva tutto per diventarlo: avrebbe avuto la fascia di capitano e, francamente, l’offerta era enorme, considerata la sua giovanissima età e l’onere per il Milan: 25 milioni netti in cinque anni significano 50 milioni lordi a carico della società. Umanamente ci siamo rimasti male. Anche perché non c’è stata trattativa. Non è vero che durante l’incontro di giovedì c’è stata tensione con Raiola o che abbiamo litigato con lui. Le parti hanno preso atto della situazione e ognuno è andato per la propria strada. Stiamo amareggiati, come lo sono i nostri tifosi. E dico questo con il massimo rispetto per le scelte di Gigio e Raiola: ognuno è libero di fare ciò che crede. E adesso cerchiamo un portiere da Milan“.

Una battuta su Cristiano Ronaldo –Cristiano Ronaldo vuole lasciare il Real Madrid per problemi col fisco spagnolo? Beh, se il Real vuole Donnarumma, siamo pronti a parlarne con Perez. Naturalmente, senza partire dalla base di 400 milioni di cui parla la stampa spagnola“.

Ambizione Milan –Una cosa deve essere chiara: chiunque giochi nel Milan, chiunque accetti di venire al Milan, deve rendersi conto di che cosa significhi questa maglia e deve puntare al massimo obiettivo in ogni competizione. Mi guardo bene dall’essere presuntuoso: ma, a partire dall’Europa League, passando per la Coppa Italia e arrivando al campionato, in qualunque competizione scenderemo in lizza, dovremo puntare al traguardo più importante“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008