Milan, Mirabelli esclama: “Lasciate stare la squadra”

Continua ad amplificarsi il malumore in casa Milan: la squadra rossonera, dopo la sconfitta maturata in casa contro l’Atalanta, è stata duramente contestata dai propri tifosi.

Ad analizzare tale situazione è stato il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, attraverso i microfoni di Milan Tv.

Ecco le sue parole: “Al momento ci mancano tante cose, anche un pizzico di fortuna. Sapevamo che avremmo dovuto affrontare tante problematiche, ma non così tante. L’Atalanta è entrata in area due volte e ci ha puniti due volte. Siamo molto dispiaciuti per tutto, soprattutto per i nostri tifosi che hanno creduto in noi fin dall’inizio. Giustamente stavolta ci hanno fischiati, ma dobbiamo stare concentrati ed uniti per il derby, nel quale dobbiamo liberare la mente e avere meno peso nelle gambe. Fatichiamo ad essere squadra, da singolo non si può mai vincere perché ci si sfilaccia. Quando subiamo gol poi non reagiamo, ma a mio avviso Gattuso sta lavorando molto su questo aspetto. Prendiamoci tutte le critiche, mi assumo io tutte le responsabilità: i giocatori arrivati e quelli confermati sono mie scelte. Lasciamo e lasciate stare la squadra che in questo momento probabilmente subisce troppo il peso della maglia e di San Siro. Cerchiamo di lavorare al meglio e i fischi certamente non aiutano, ma ai tifosi non posso dire nulla per la pazienza avuta”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008