Stanno iniziando a tornare di moda, per l’ennesima volta negli ultimi anni, le voci riguardanti un possibile trasferimento al Milan di Zlatan Ibrahimovic, attaccante attualmente in forza ai Los Angeles Galaxy

Lo svedese, avventuratosi in MLS questa estate, è sempre stato particolarmente legato ai colori rossoneri e non lo ha mai negato, fatto che potrebbe favorire un suo arrivo durante il mercato di gennaio. 

Di questo possibile acquisto del 37enne ha parlato Paolo Maldini, braccio destro dell’ad Leonardo che si prende cura, insieme al brasiliano, delle operazioni di mercato della società.

L’ex capitano e leggenda rossonera ha affermato di non credere ai calciatori ingombranti e a coloro che dicono che Ibra è uno di loro, mostrando la sua convinzione di gestire tale campione, dotati di una personalità che migliorerebbe tutta la squadra. 

Ecco le parole di Maldini, rilasciate ai microfoni della Gazzetta dello Sport:

“Ibrahimovic rischia di essere ingombrante per lo spogliatoio? Io non credo ai giocatori ingombranti. Comunque si gestiscono con società forti, e noi lo siamo. Lui è stata un’idea estiva, ma chiaramente avere dei campioni in squadra fa piacere. E Zlatan ha personalità ed è un campione. In generale, una squadra che vuole puntare in alto deve avere giocatori di personalità: i nostri ce l’hanno, ma gente come Higuain e Ibrahimovic aiuta a tirare fuori le potenzialità altrui”.

CONDIVIDI