Milan, l’obiettivo è blindare Romagnoli: si lavora al rinnovo

Alessio Romagnoli

Prima il rinnovo di Gennaro Gattuso, poi tutti gli altri: la dirigenza del Milan ha intenzione di bloccare tutti i punti fermi della rosa. Primo fra tutti Alessio Romagnoli. Quest’anno, e soprattutto sotto la gestione Gattuso, l’ex Sampdoria ha avuto una crescita esponenziale e con Bonucci ha formato una delle coppie difensive migliori d’Europa.

Stando a quanto riportato da Tuttosport, il Milan ha intenzione di rinnovare il prima possibile il contratto del numero 13. Attualmente la scadenza è fissata al 2020, ma l’idea è di portarla al 2022 o addirittura al 2023. Le prestazioni di Romagnoli hanno infatti portato su di lui gli occhi dei migliori club d’Europa, ma sia il club che il giocatore hanno intenzione di proseguire in questo matrimonio.

Dovrebbe esserci, nel nuovo contratto, anche un importante aumento di ingaggio: dagli attuali 2 milioni, Romagnoli percepirebbe 3-3,5 milioni di euro annui.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.