Milan, le parole dell’ex Braida: “Kakà? Lo vedo bene da dirigente. Su Ancelotti…”

Ariedo Braida,  è uno dei più rinomati dirigenti calcistici a livello mondiale.

Tra le innumerevoli mansioni svolte nel corso della sua carriera, ha ricoperto anche il ruolo di direttore sportivo del Milan.

In ricordo proprio degli anni passati nella dirigenza rossonera, intervistato a 4-4-2, trasmissione di SportMediaset, ha parlato del suo rapporto speciale con Ricardo Kakà: “Sono orgoglioso e contento di averlo portarlo al Milan. Ho un rapporto speciale con lui, con suo padre, con la mamma e il fratello Digao che ha giocato anche lui in Italia. Nel 2003 non era ancora apprezzato e valorizzato per la sua classe. Mi ricordo che aveva avuto qualche problema in Brasile e così non costato tantissimo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008