Milan, Higuain: “Sto bene e ho tanta voglia di giocare. Ibrahimovic? E’ sempre buono avere giocatori con quella mentalità”

Higuain
Fonte foto: Daniele Mascolo/ Photo Views

Alla vigilia del match di Europa League tra Milan e Dudelange, valevole per la quinta giornata della fase a gironi, l’attaccante rossonero Gonzalo Higuain è tornato a parlare ai microfoni di Sky Sport.

Queste le dichiarazioni del Pipita – riportate da Tuttomercatoweb.com -, che deve ancora scontare una giornata di squalifica in campionato dopo l’espulsione rimediata contro la Juventus: “La parola riscatto l’ho sentita in tutta la mia carriera, non mi devo riscattare né deve farlo il Milan. Quella di domani sarà una partita di calcio nella quale sarà molto importante la vittoria, per la fiducia e per fare un passo avanti in Europa League. Ovviamente non mi fa bene stare fuori, ho tanta voglia di giocare e di aiutare il Milan a centrare gli obiettivi”.

ASul ricorso contro la squalifica: “Si, ci ho provato, ma purtroppo la mia presenza a Roma non è servita per dimezzare la squalifica in Serie A”.

SSui cosidetti “mal di pancia”: “Evidentemente quando si dice che io sto male, che ho il mal di pancia, si vende di più. A me però quello che interessa è ciò che sento io e ciò che sente la squadra. Qui sto bene e sono felice”.

TSu Ibrahimovic: “E’ un grande giocatore. E’ sempre buono avere giocatori con questa mentalità vincente, ma dipende dalla società più che da me”.

Sulla vicinanza della squadra: “Tutti mi sono stati vicini. Io ho chiesto scusa e sicuramente non succederà più, ora dobbiamo guardare avanti perché ci attende un mese molto importante. Io sono da 13 anni in Europa e ho voglia di dimostrare che lo sbaglio con la Juve mi ha fatto migliorare ancora, ma non di riscatto perché sono in Europa da 13 anni. Voglio solo dimostrare alla società che non ha sbagliato con me”.  
Su cosa ha dato al MIlan:“Non ho dato tutto quello che ho, anche a causa degli infortuni e dell’errore con la Juve. Devo e posso dare molto di più”.

Sulla mancanza del gol: “Sicuramente. Fare gol è la cosa che più amo fare, sicuramente”.