Pareggio a reti bianche a San Siro tra il Milan di Gennaro Gattuso e la Lazio di Simone Inzaghi. Di questa sfida ha parlato il tecnico rossonero, intervistato dai microfoni di Rai Sport.

Ecco le sue parole, riportate da milannews:

Sul match: “Primo tempo giocato a ritmi bassissimi, non riuscivamo a palleggiare. Abbiamo fatto molta fatica. meglio nel secondo tempo. siamo contenti, la Lazio è una grande squadra difficile da affrontare e battere”.

Sull’importanza di non subire gol:“Era importante, fuori casa un gol vale doppio. Siamo stati bravi, nel primo tempo ci è andata bene. Bella ripresa, Gigio ha fatto un miracolo ma potevamo anche far gol con Calhanoglu. Ora pensiamo al campionato, poi prepareremo la gara di ritorno”.

Il Milan con due punte: “Con due attaccanti crei più preoccupazioni. Avevamo iniziato bene il secondo tempo con gli attaccanti esterni. Negli ultimi venticinque minuti, con due punte, abbiamo creato maggiori preoccupazioni alla Lazio”.

Il Milan tira molto in porta: “Sì, ma dobbiamo migliorare a livello di finalizzazione, anche se oggi non abbiamo creato molto. Non deve più succedere un primo tempo come quello di oggi, anche se ci sta, perché avevamo speso molto domenica”.

Sull’occasione di Calhanoglu: “Anche noi siamo stati fortunati, Gigio ha fatto un miracolo su Immobile. Il calcio è questo, l’errore ci sta. Hakan era molto amareggiato e triste, sta cercando il gol in tutti i modi”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.