Il Milan ha presentato ufficialmente questo pomeriggio, il nuovo allenatore della primavera Rino Gattuso. Queste le parole del mister riportate da tuttomercatoweb.com:

“La primavera? Faremo una squadra competitiva, ma si lavora già su una base molto alta. Non prendo nemmeno in considerazione l’aspetto della prima squadra, non è un mio problema, è un problema della società, io son qui per allenare. Dello staff porterò Riccio, il mio secondo, Innocenti che era con me a Pisa”.

“Allenare la primavera un passo indietro per me? Avevo più di 10 squadre tra estero e Italia. La scelta di venire qui è perchè volevo una condizione sicura per lavorare, il fatto di tornare qui è perchè mi ha voluto fortemente, non è un passo indietro. Ho sempre fatto giocare tanti giovani, in questi due anni mi hanno aiutato tantissimo. A Pisa venivamo da un momento difficile e siamo andati alla ricerca dei giovani. Stress? Devo pensare solo al campo, devo portare solo il fischietto, al resto ci pensa il club”.

“Sul ritorno? Le responsabilità le sento da quando faccio questo lavoro. Sono molto contento ma sono un martello e stresso tutti, la Primavera, chi mi conosce sa che sono uno che tiene a fare per bene questo lavoro. Ho il dovere di farli crescere e dare alla società un prodotto finito. L’affetto della gente fa piacere”.

 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008