Siamo arrivati alla fine (finalmente) di questa telenovela lunga un mese: Gigio Donnarumma, contro ogni pronostico pronunciato trenta giorni fa, rinnoverà col Milan. A deciderlo è stato proprio lui, convinto di rimanere in rossonero per difendere la sua squadra del cuore.

Gigio, che in questo momento è a Ibiza con la fidanzata, in questi giorni ha alzato anche un altro polverone, non presentandosi agli esami di stato, già posticipati per lui che partecipava agli Europei mentre gli altri maturandi erano alle prese con le varie prove: troppo stress accumulato in un mese, dalla convocazione in Under 21, alla rivolta dei tifosi rossoneri contro Raiola, fino alla notizia del rinnovo di qualche giorno fa.

Il portierone originario di Castellammare, passerà dai 150mila euro annuali, ai 6 milioni netti fino al 2021: un quadriennale, dunque, e non un quinquiennale come si pronosticava, che il 18enne firmerà lunedì o martedì, al ritorno dalle vacanze. La clausola? C’è, ma non come ce l’aspettavamo: invece dei 50 milioni in caso di mancata Champions o 100 milioni in caso di posizionamento tra le prime 4, per accaparrarsi Gigio ci vorranno 75 milioni, con o senza raggiungimento Champions da parte del Milan. Per Mino Raiola invece compenso standard, senza bonus o commissioni monstre. I tifosi del Milan possono sorridere.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008