Donnarumma

Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan,  ha parlato ai microfoni di Topolino rispondendo alle domande di due bambini riguardo se stesso e i suoi compagni.

Queste le sue parole:

Chi ti ha detto che potevi diventare un grande giocatore?
“Il mister che mi ha allenato sin da bambino, Ernesto Ferraro: diceva che potevo diventare il numero uno. Mi ha convinto a non arrendermi mai per inseguire il mio sogno.»

Qual è il portiere a cui ti ispiri?
“Buffon, un esempio”.

Ci racconti della prima volta che hai parato un rigore? 
“È stato durante l’amichevole in Cina contro il Real Madrid, il 30 luglio 2015, quando ho respinto il tiro di Kroos. Poi purtroppo ho sbagliato io l’ultimo”.

In allenamento, chi riesce a farti sempre gol su rigore?
“Quando ancora eravamo in squadra insieme, Luiz Adriano: era imbattibile”.

Chi è il giocatore che ti fa più paura?
“Higuain, sia quando era al Napoli che ora che gioca con la Juve”.

Com’è l’ultimo arrivato al Milan, Gerard Deulofeu? Siete amici?
“Sì! Lui è bravissimo, si sta aggregando sempre più al gruppo, cosa non sempre facile a metà stagione”.

Che rapporto hai con Marco Storari e Alessandro Plizzari, gli altri due portieri rossoneri?
“Bellissimo: in allenamento non manca mai il sorriso, scherziamo e ci divertiamo molto”.

Ti piace fare scherzi? Anche a Locatelli, il tuo compagno di stanza?
“Sì, facciamo un bel macello insieme… però lui ogni tanto si arrabbia!”.

Qual è il compagno di squadra che ti fa più ridere?
“Marco Storari, è davvero divertente!”.

E quello con cui ti confidi se hai un problema?
“Per ora non ho avuto problemi… nel caso, sarebbe Alessio Romagnoli”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008