Con un pre campionato da protagonista ed un inizio di stagione molto positivo, l’attaccante del Milan Patrick Cutrone è stato sicuramente una lieta sopresa per Vincenzo Montella e tutti i tifosi rossoneri.

Proprio il classe ’98 ha parlato oggi a margine di un evento organizzato con la Panini che lo ha visto anche ricevere la sua prima “figurina” ufficiale. Queste le sue parole, riportate da Milan News:

Sull’evento: “E’ una bellissima emozione ricevere questa figurina. Anche questo è un piccolo sogno, da piccolo ho sempre sognato di finire su questo album”.

Sulla sua stagione: “Piano piano mi sto rendendo conto di quello che sto facendo. Io comunque non ho ancora fatto nulla, è solo un punto di partenza. Devo lavorare ancora tanto”.

Su cosa gli chiede Montella: “L’attaccante deve aiutare la squadra. Il mister mi chiede di pensare prima ad aiutare al squadra e poi al gol”.

Su Kalinic e André Silva: “Ci aiutiamo molto tutti e tre, e anche con Suso quando viene messo tra le due punte”.

Su Kalinic: “Posso imparare tanto da lui, è un giocatore esperto e quindi da lui possono imparare tanto”

Sul momento: “Io penso a dare sempre il massimo in allenamento e in partita. Potranno capitare momento difficili, ma non mi arrenderò mai”.

Sul Milan: “Stiamo dimostrando piano piano di essere una grande squadra. Speriamo di arrivare lontani”.

Sull’arrivo in prima squadra: “All’inizio ero molto emozionato, ora mi sto abituando a stare con la prima squadra”.

Sul nuovo modulo: “Mi trovo bene sia con il 3-5-2 che con il 4-3-3. Toccherà al mister decidere qual è meglio per noi”.

Sul Milan: “Vestire questa maglia è tutto per me, è sempre stato il mio sogno”.

Sul suo carattere: “Il mio compito è aiutare la squadra e dare tutto in campo. Spero anche di fare tanti gol”.

Sull’Inter: “Ha fatto buoni risultati ma noi pensiamo solo a noi stessi”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008