Vi abbiamo dato notizia nella tarda serata di ieri dei contatti tra l’amministratore delegato del Milan Marco Fassone ed il potente agente portoghese Jorge Mendes. Nell’incontro, tra i tanti nomi sul tavolo, si sarebbe parlato anche di Cristiano Ronaldo. Quella tra l’ad rossonero ed il maxi-procuratore è stata una semplice chiacchierata, nulla di più, ma ci sono diversi fattori per cui il sogno potrebbe rivelarsi più concreto di quanto si possa pensare.

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.com, alla base ci sarebbero gli ottimi rapporti tra la dirigenza milanista e Mendes. La nuova proprietà cinese avrebbe già dato la propria disponibilità a stanziare per la trattativa un budget di 130-150 milioni di euro ed un’ulteriore cifra per l’ingaggio faraonico.

Nonostante ciò, la trattativa sembra rimanere impossibile, ma ciò non toglie che l’idea sia più volte balenata nella mente del nuovo management di casa Milan. C’è poi il capitolo Fair Play Finanziario, con il piano di rientro preparato dalla società meneghina: un investimento come questo potrebbe far fare davvero al Milan un grandissimo balzo in avanti sui mercati di tutto il mondo.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008