Manca sempre meno, orami, all’epocale passaggio di proprietà del Milan da Fininvest alla Rossoneri Sport Investment Lux, previsto per il 13 aprile, ovvero un giorno prima dell’Assemblea dei Soci che formerà il nuovo Consiglio di Amministrazione del club. Stando a quanto riportato oggi da La Repubblica il closing potrebbe slittare al 4 maggio, il che costringerebbe le due parti a sottoscrivere un nuovo accordo per posticipare la scadenza.

Per completare il passaggio di proprietà entro il 14 aprile, Yonghong Li deve versare il denaro restante, dopo i 250 milioni di euro già versati come caparra.  L’uomo d’affari cinese verserà di taca sua 190 milioni di euro, depositati ad Hong Kong, come riportato da Tuttosport, mentre altri 190 milioni verrano prestati dall’Elliot Management Corporation. Di questu 370 milioni, 270 saranno utilizzati per l’acquisto delle quote del club, mentre in restanti 100 per la gestione del club. Fininvest dal canto suo, vuole la certezza sulla disponibilità di denaro, che dovrà essere versato in Lussemburgo. Nel caso in cui closing dovesse, come previsto, arrivare il 13 aprile, al mattino conferenza stampa dovrebbe essrci la conferenza stampa dei nuovi proprietari. Alle 14:30, invece, si terrebbe l’Assemblea dei Soci, con sucessiva visita alla squadra a Milanello. Infine i nuovi proprietari il giorno seguente dovrebbero assistere al derby contro l’Inter.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008