La grande colpa di Vincenzo Montella, secondo gran parte dell’opinione pubblica, è quella di aver schierato ieri all’Olimpico un Milan con poca qualità e con troppi calciatori fuori ruolo e fuori condizione.

Ai tifosi non sono piaciute le scelte del mister rossonero, reo di aver lasciato fuori elementi di qualità che avrebbero potuto indirizzare la partita in altro modo. Uno di questi è Hakan Çalhanoglu, fantasista turco che, dopo gli impegni con la sua Nazionale, è stato messo in panchina perché ufficialmente non al top della condizione.

Stando a quanto riportato da Il Corriere della Sera, il talento turco ha parlato alla fine del match con le seguenti dichiarazioni: “Non so se cambieremo modulo, ma cambiare sempre non è facile. Io poi mi devo adattare, è tutto molto diverso. Ma Immobile, che ha faticato a Dortmund e qui sta facendo benissimo, è un esempio”. 

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008