L’ex Milan e oggi uomo mercato del Barcellona, Ariedo Braida, ha parlato ai microfoni di Il Messaggero Veneto del suo passato in rossonero. Queste le sue parole:

“Berlusconi? Il presidente è un grande motivatore. Ti dà la carica come pochi. E 30 anni fa non pensavo a che cosa si potesse realizzare, ma a lavorare per rendere grande il Milan. Galliani? L’ho conosciuto nel Monza, lui dirigente e io giocatore. Ero un giocatore atipico, mi piaceva frequentare i dirigenti che erano sempre imprenditori di successo da cui poter imparare qualcosa. Adriano è innamorato del calcio, non potendo giocare ha scelto di essere protagonista diventando un grande manager”.

“Il mio addio nel 2013? Come nei film, arriva sempre la fine. La scritta The End. Giusto così dopo quasi 27 anni. Io sarò sempre grato al Milan”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008